Movimento igienista: La Scienza della Salute

Movimento Igienista: nato nella prima metà del 1800; il fautore è Sylvester Graham (1794 – 1851), grande oratore e uomo religioso (forse anche “bigotto”). Studia per prepararsi al sacerdozio, in seguito lavora per due anni n

ella lega contro l’alcolismo della Pennsylvania; fonda il movimento per la riforma della vita e afferma (con un certo coraggio, considerando i tempi!) che la strada per una salute ottimale parte dallo stile di vita, piuttosto che dai farmaci e dai trattamenti medici.

Graham iniziò a diffondere questo messaggio attraverso le sue riviste; i suoi “seguaci” aumentarono, fino all’apertura di alberghi e case di ristoro che operavano ispirandosi alla sua dieta e ai suoi insegnamenti.

In seguito, i lavori di questo pioniere furono ripresi e organizzati in modo razionale dai dottori Isaac Jenning, Russel Trall e George H. Taylor.

Il movimento Igienista nasce in un momento in cui l’opinione pubblica è pervasa da un’ondata di sdegno e proteste contro l’abuso di farmaci e contro i dosaggi “eroici” praticati dai medici ufficiali del tempo; iniziano a diffondersi modelli terapeutici come l’omeopatia, la naturopatia, la fisioterapia e altre metodologie per soddisfare le richieste di cure meno invasive, più “leggere”.

Fra queste nuove discipline, il modello igienista è forse il meno conosciuto: si sviluppa opponendosi inizialmente a qualsiasi tipo di terapia e mettendo in discussione il concetto stesso di cura.

Interessante è la storia del dottor Isaac Jenning (1788-1874) che, dopo aver praticato la medicina ufficiale per vent’anni, abbandona pillole, impiastri e polveri.

Comments

comments